Puglia | Digital Library

Don Antonio Palladino

Autori:
Borrelli Daniela

La pubblicazione digitale fa parte della raccolta "La città riscoperta", risultato di un progetto congiunto fra Regione Puglia e Comune di Cerignola. A cura di Nicola Pergola e per la direzione artistica di Vincenzo Russo, i contributi editoriali hanno come scopo la valorizzazione del comune foggiano, situato nella valle dell'Ofanto, a partire dal racconto delle sue storie, delle sue tradizioni e dei suoi personaggi illustri. Nel testo "Don Antonio Palladino" la docente Daniela Borrelli delinea la figura carismatica di Don Antonio Palladino, dichiarato venerabile dalla Congregazione per le Cause dei Santi il 26 ottobre 2010. Nato a Cerignola il 10 novembre 1881 intraprese i suoi studi di filosofia e teologia presso il seminario di Ascoli Satriano nel 1892. Riceve l'ordinazione sacerdotale nel 1908 dal Vescovo della diocesi di Ascoli Satriano e Cerignola Angelo Struffolini. Fin dall'inizio del suo sacerdozio fu chiamato il don Bosco di Cerignola, in quanto mai distante dai fedeli, soprattutto giovani, attento all'educazione e alla formazione come possibilità di crescita e sviluppo. Morì il 15 maggio 1926 e per sua volontà fu seppellito con l'abito domenicano, stringendo nella mano destra il crocifisso e nella sinistra la corona del rosario.

Creative Commons License
Scheda dettagliata
Identificazione
Natura analogica Risorsa elettronica
Genere Testo
Derivazione nativo digitale
Livello di descrizione monografia
Ambito cronologico sec. XX
Collezione Contributi editoriali
Descrizione del bene fisico
Categoria Pubblicazioni elettroniche
Titolo Don Antonio Palladino (preferred Don Antonio Palladino)
Sottotitolo Un prete "romano" in una diocesi del sud
Autore Borrelli Daniela (preferred Borrelli Daniela)
Autore di contributo
Nome: Pergola Nicola (preferred Pergola Nicola)
Data di nascita: 1951
Data di morte: present
Russo Vincenzo (preferred Russo Vincenzo)

Soggetto Cerignola
Uomini illustri
Antonio Palladino
Descrizione La pubblicazione digitale fa parte della raccolta "La città riscoperta", risultato di un progetto congiunto fra Regione Puglia e Comune di Cerignola. A cura di Nicola Pergola e per la direzione artistica di Vincenzo Russo, i contributi editoriali hanno come scopo la valorizzazione del comune foggiano, situato nella valle dell'Ofanto, a partire dal racconto delle sue storie, delle sue tradizioni e dei suoi personaggi illustri. Nel testo "Don Antonio Palladino" la docente Daniela Borrelli delinea la figura carismatica di Don Antonio Palladino, dichiarato venerabile dalla Congregazione per le Cause dei Santi il 26 ottobre 2010. Nato a Cerignola il 10 novembre 1881 intraprese i suoi studi di filosofia e teologia presso il seminario di Ascoli Satriano nel 1892. Riceve l'ordinazione sacerdotale nel 1908 dal Vescovo della diocesi di Ascoli Satriano e Cerignola Angelo Struffolini. Fin dall'inizio del suo sacerdozio fu chiamato il don Bosco di Cerignola, in quanto mai distante dai fedeli, soprattutto giovani, attento all'educazione e alla formazione come possibilità di crescita e sviluppo. Morì il 15 maggio 1926 e per sua volontà fu seppellito con l'abito domenicano, stringendo nella mano destra il crocifisso e nella sinistra la corona del rosario.
Lingua ita
Luogo di pubblicazione Cerignola
Data di pubblicazione 2013
Localizzazione
CAP: 71042
Comune: Cerignola
Provincia: FG
Regione: Puglia
Nazione: Italia
Coordinate geografiche
Latitudine: 41.262989
Longitudine: 15.893988
Codice identificativo interno
Informazioni di dettaglio sulla risorsa digitale
Soggetto responsabile della digitalizzazione Regione Puglia
Comune di Cerignola
Progetto di digitalizzazione http://www.regione.puglia.it
Stato della digitalizzazione digitalizzazione completa
Modalità d'uso (Documento digitale) master
Dimensione file in bytes (Documento digitale) 3872914
Formato digitale (Documento digitale) pdf
MIME Type (Documento digitale) application/pdf
Lingua ita
Nome documento Un prete "romano" in una dicocesi del sud DON ANTONIO PALLADINO
Applicazione Pages
SW produttore Mac OS X 10.6.8 Quartz PDFContext
Numero di pagine 8
Data e ora di creazione file (Documento digitale) 2013-04-15T13:55:06Z
Data ultima modifica 2013-04-15T13:56:59Z
Diritti
Accessibilità uso pubblico
Detentore dei diritti Comune di Cerignola
Dichiarazione dei diritti Delibera Regione Puglia
ID dichiarazione dei diritti D.G.R. 17 aprile 2015, n. 766
Tipo di concessione license
Licenza Creative Commons Public License: Attribuzione - Condividi allo stesso modo - 3.0 IT
Tipo di licenza http://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0/it/legalcode
Termini di licenza È consentito: ● Condividere — riprodurre, distribuire, comunicare al pubblico, esporre in pubblico, rappresentare, eseguire e recitare questo materiale con qualsiasi mezzo e formato ● Modificare — remixare, trasformare il materiale e basarti su di esso per le tue opere per qualsiasi fine, anche commerciale. Alle seguenti condizioni: ▪ Attribuzione — Devi riconoscere una menzione di paternità adeguata, fornire un link alla licenza e indicare se sono state effettuate delle modifiche. Puoi fare ciò in qualsiasi maniera ragionevole possibile, ma non con modalità tali da suggerire che il licenziante avalli te o il tuo utilizzo del materiale. ▪ Stessa Licenza — Se remixi, trasformi il materiale o ti basi su di esso, devi distribuire i tuoi contributi con la stessa licenza del materiale originario. ▪ Divieto di restrizioni aggiuntive — Non puoi applicare termini legali o misure tecnologiche che impongano ad altri soggetti dei vincoli giuridici su quanto la licenza consente loro di fare.
Informazioni aggiuntive
Risorsa associata http://www.comune.cerignola.fg.it